Menu Chiudi

Spiaggia di Punta Negra, Alghero

Spiaggia di Punta Negra

Spiaggia di Punta Negra, via Mario Ascione, Fertilia, Alghero (SS)

La spiaggia di Punta Negra a Fertilia è una spiaggia molto riparata, con sabbia bianca, lunga circa 100 metri, rivolta a sud.
L’acqua è cristallina verde e azzurra, con chiazze di blu più scuro dove sono presenti le rocce e le praterie di posidonia.
L’arenile è molto variabile di anno in anno a causa delle mareggiate, principalmente ha un substrato di sabbia e alghe, è possibile trovare dei sassi sul bagnasciuga, specie nella parte sinistra dell’arenile. Prende il nome (negra in algherese significa nera) dalla punta più lontana che chiude a destra la baia e la separa dalla baia successiva dove c’è la spiaggia delle Bombarde, la punta più piccola si chiama invece punta del Gall.

Punta Negra è facile da raggiungere da Alghero e non particolarmente frequentata, vi troverete spesso gli abitanti della frazione di Fertilia e alcune famiglie, date la vicinanza del parcheggio e comodita’ di accesso. Sul lato destro della spiaggia è presente una concessione di pertinenza dell’hotel Punta Negra con ombrelloni e sdraio riservati ai soli clienti.
L’hotel ha un servizio di salvamento, davanti alla concessione è presente una linea di boe a delimitare le acque sicure, ovvero profonde al massimo 1,60 m. Dentro l’hotel c’è un bar per i clienti, accessibile anche agli “esterni”.
Dietro la spiaggia è presente uno spiazzo con cestini per la raccolta differenziata e parcheggi per le auto, è presente anche una pineta non utilizzabile in quanto di proprietà dell’hotel.

Gli accessi possibili alla spiaggia di Punta Negra sono dalla parte destra una discesa carrabile e nella parte centrale una gradinata ripida scavata nella roccia tra i cespugli di lentisco. Nella parte sinistra della spiaggia il retro dell’arenile è delimitato da pareti di roccia alte un paio di metri, queste sono soggette ad erosione e piccoli crolli, consigliamo di non mettere l’asciugamano sotto queste scogliere la cui parte superiore è attualmente transennata.

Vicino alla spiaggia di Punta Negra

Superati a piedi gli scogli nella parte sinistra della spiaggia di Punta Negra è possibile raggiungere una caletta appartata, composta da sabbia e sassolini, il retro di questa caletta è una parete a picco alta una decina di metri.
Nuotando lungo la scogliera a sinistra della spiaggia è possibile trovare una piccola grotta con accesso dal mare frequentata principalmente da piccioni e tortore che vi nidificano, è nota localmente come Grotta dei Piccioni. Da non confondere con la più nota grotta dei Palombi, sull’isola Foradada vicino a Capo Caccia.

Come arrivare

Mezzi pubblici: collegata alla città con le linee urbane, maggiori informazioni sul sito dell’ARST.
Beach bus: esiste un servizio di navetta stagionale privato a questo indirizzo.
Auto: percorrere la strada che va da Alghero in direzione di Porto Conte. Circa 500 metri dopo il centro abitato di Fertilia sulla sinistra, una stradina asfaltata (via Mario Ascione) porta alla spiaggia.
Bicicletta: seguire la pista ciclabile che parte da Alghero e va verso Fertilia e oltre. Circa 500 metri dopo la rotonda del centro abitato di Fertilia, sulla sinistra, una stradina asfaltata (via Mario Ascione) porta alla spiaggia.

Caratteristiche

Orientamento: esposta verso sud, il sole arriva tutto il giorno fino a poco prima del tramonto, quando sparisce dietro l’hotel
Composizione: sabbia e alghe.
Fondale: principalmente sabbioso, rocce nella parte destra e sinistra della spiaggia, degrada lentamente. All’interno della baia la profondità dell’acqua difficilmente supera i 5 metri.
Zone d’ombra: no.

Servizi

  • Parcheggio gratuito

  • Mezzi pubblici

  • Bar

Info pesca

Molto facile incagliare se non si pesca dal centro della spiaggia. Se si vuole pescare dalle scogliere laterali, bisogna fare attenzione a non pescare sugli scogli ma usare il galleggiante o lanciare nelle zone sabbiose. È una zona molto battuta dai pesca sub. I fondali sono principalmente sabbiosi o con sassi fissi e poche tane, qualcosa in più nella parte a destra verso punta del Gall. Andando verso sinistra, superata una grotta che da verso il mare, si incontrano delle rocce spaccate e dei piccoli grottini dove è possibile fare della pesca in tana.
La zona è di passaggio per salpe e muggini, alle volte per spigole aggredibili con agguato. Nelle zone di bordo sabbia/roccia è possibile incontrare saraghi o orate ma generalmente sono molto diffidenti. Sotto costa nei periodi giusti c’è un gran numero di polpi. 

Note

Come in tutte le spiagge di Alghero, anche qui è vietato fumare fuori dalle zone apposite (vedere la cartellonistica in proposito).

La spiaggia è soggetta a forti mareggiate durante l’inverno quando soffia il vento dal quadrante S-SE (mezzogiorno o scirocco). Di solito queste tempeste fanno spiaggiare grosse quantità di alghe (in realtà foglie morte di Posidonia Oceanica, una pianta marina). In passato questi mucchi venivano raccolti e depositati nella parte a ridosso dell’arenile. Nel 2020 il Comune di Alghero ha provveduto a setacciare questi grossi mucchi e a rimettere la sabbia ricavata sulla spiaggia, che nel frattempo si era molto ridotta a causa di mareggiate e prelievi. Alcuni utenti si lamentano dell’odore delle alghe, dovuto alla decomposizione. Non è un odore particolarmente forte, né particolarmente fastidioso, lo si può associare a quello del mare e dello iodio. L’odore è più forte in occasione di tempeste e nel caso di movimentazione con ruspe dei mucchi nel retro della spiaggia.

Ti è piaciuto l’articolo Spiaggia di Punta Negra, Alghero? Lasciaci un commento o contattaci per segnalarci aggiunte o errori

Articoli recenti:

1 Commento

  1. Pingback:Spiaggia di Cala Moresca, Golfo Aranci | Secret Sardinia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *